Seleziona una pagina
Focus su Bestfon, il sistema Bestefa che sposa alte prestazioni e varietà di combinazioni

 

Dalla cultura della prefabbricazione (e dell’innovazione a tutto campo) di Bestefa, azienda recentemente entrata a far parte del network di Main Partner astepON, è approdato sulle nostre reti stradali, autostradali e ferroviarie il sistema antirumore di nuova concezione Bestfon. Si tratta dell’ultima frontiera nel campo della protezione acustica: una barriera antirumore di classe A2, A3, A4 e A5 (assorbimento acustico) e di classe B4 (isolamento acustico) che presenta una serie notevole di punti di valore, tra cui elevata durabilità, minimo ingombro in pianta, manutenzione minimizzata.

I sistemi Bestfon vengono impiegati in ambito stradale, autostradale, ferroviario e nei siti industriali laddove è necessario dare attuazione a piani di bonifica acustica. Sono composti da elementi prefabbricati autostabili con plinto a bicchiere in conglomerato cementizio armato e blocchi fonoassorbenti. L’altezza di un elemento varia tra i 3 e i 6,60 m, mentre la sua lunghezza è di 7/8 m. Gli elementi vengono montati su un piano d’appoggio realizzato preventivamente.

Il materiale di base è un cemento pozzolanico a elevata consistenza che garantisce una significativa durabilità, mantenendo inalterate nel tempo le prestazioni acustiche senza necessità di manutenzioni. Tra i pregi dei sistemi Bestfon anche e soprattutto la versatilità in ambito non solo acustico, ma anche sul piano del design: gli elementi fonoassorbenti, infatti, possono essere prodotti in materiali diversi, come cemento e metallo, cemento e PMMA, cemento e argilla e, ultimo ma non ultimo, cemento e legno.

Bestfon di Bestefa è anche disponibile in versione mobile da cantiere, ovvero per impieghi temporanei. La facilità e rapidità di assemblaggio e smontaggio ne favoriscono l’impiego anche in quelle situazioni dove non sono possibili opere di fondazione profonde e invasive.

[Rassegna stampa]